ville e giardini

Giardini segreti in Costa Azzurra

lug 23, 2012

La Costa Azzurra è la naturale prosecuzione geografica della Riviera dei Fiori, un luogo dove la primavera staziona 12 mesi l’anno, affacciata sul mare e baciata da clima mite e tanto sole.

I luoghi sono quindi ideali per la crescita e lo sviluppo di piante e fiori di ogni genere, numerosi sono i giardini ed i parchi che costellano le località grandi e piccole di questo lembo meridionale di Francia.

Iniziamo il nostro tour con I Giardini di Villa Kérylos  si trovano a Beaulieu sur Mer, la Villa è una accuratissima ricostruzione di un palazzo dell’antica Grecia, a circondare la villa è un incantevole giardino ricco di piante della macchia mediterranea: viti, ulivi, carrubi, mirto, alloro affiancati da papiri e palme. La proprietà è romanticamente affacciata sul Golfo di Cap Ferrat.

Continuiamo il nostro viaggio fra i profumi della macchia mediterranea visitando i Giardini e  la Proprietà Renoir a Cagnes sur Mer, nel 1907 fu proprio Auguste Renoir, maestro dell’Impressionismo, ad acquistare la tenuta e  trascorse gli ultimi anni della sua esistenza in mezzo ad ulivi ed altre secolari piante. La proprietà comprende un esteso giardino che custodisce ulivi centenari, roseti profumatissimi e molti alberi da frutto, si racconta che il luogo fu ispiratore di alcune delle ultime opere dell’artista francese.

Giardini Esotici di Eze sono come sospesi fra l’azzurro del cielo ed il blu cobalto del mare della Costa Azzurra, una posizione incantata che racchiude un luogo formato da grotte scavate nella roccia e terrazze affacciate sul panorama, tutto immerso fra centinaia di piante esotiche che formano il Jardin Exotique, un Eden a portata di tutti.

Proseguendo la visita alla scoperta dei giardini segreti non possiamo dimenticare l’opulenza della Villa Ephrussi de Rothschild ed i Giardini di Saint Jean Cap Ferrat, la Villa ed i Giardini furono creati dal barone Rothschild nel periodo della Belle Epoque, la posizione in cui si trovano è magnifica, i giardini creati sono nove e si ispirano ai più importanti stili internazionali.

Un ultimo sguardo lo riserviamo ad un giardino particolare, un parco che custodisce piante ma soprattutto opere d’arte, è la Fondazione Maeght Saint-Paul, un giardino dove sono posizionate molti capolavori dei più importanti artisti moderni e contemporanei.

Fu creata nel 1964 dai coniugi Aimé e Marguerite Maeght ed ospita al suo interno molte opere di Braque, Chagall, Giacometti, Matisse, Mirò…. Sculture, pitture, ceramiche e litografie di importanti maestri del XX secolo si uniscono in un abbraccio con la natura in cui sono immersi.

 

 

 

 

 

 

Villa Regina Margherita a Bordighera diventa Museo

giu 21, 2011

Villa Regina Margherita Bordighera

Grande appuntamento domenica 19 giugno per l’inaugurazione delMuseo di Villa Regina Margherita a Bordighera, la dimora ospiterà al suo interno numerose opere d’arte appartenenti alla Fondazione Terruzzi, che insieme alla Provincia di Imperia ha curato il restauro e la creazione di questo importante polo museale del Ponente ligure.

La Villa venne costruita sulla Via Romana su commissione della Regina Margherita di Savoia, su progetto dell‘architetto Luigi Broggi in stile barocchino del Settecento di ispirazione lombarda , fra il 1914 ed il 1916.

La Regina soggiornava frequentemente nella Città delle Palme e con la costruzione della Villa coronò uno dei suoi sogni, avere una dimora fissa a Bordighera. Proprio nella “sua cara villa di Bordighera” , come amava definirla, si spense nel 1926. 

Il museo che prenderà vita ospiterà i quadri della Collezione Terruzzi, la più grande collezione privata italiana, saranno  circa un migliaio le opere di grandi artisti come Luca Giordano, Paolo De Matteis, Oreste e Gregorio De Ferrari...

Le sale museali della Villa accoglieranno altresì porcellane orientali ed una biblioteca di oltre 4000  libri d’arte a disposizione del pubblico, temporaneamente sarà anche possibile visitare una sezione  che raccoglie opere d’arte della Collezione del Quirinale.

Il Polo Museale di Villa Regina Margherita a Bordighera avrà anche spazi per accogliere eventi culturali ed artistici e sicuramente porterà in Riviera flussi di turisti appassionati d’arte e di dimore storiche.

Come di consueto, potete vedere  Qui il nostro pacchetto turistico, che comprende, tra le altre attrattive anche la nuova Villa Regina Margherita.

Villa Grock ad Imperia amplia l’orario di visita

giu 27, 2010
Villa Grock

Villa Grock a Imperia

Dal mese di giugno 2010 Villa Grock ad Imperia, in via Fanny Roncato Carli, osserverà un orario di apertura notevolmente ampliato rispetto al precedente, infatti sarà visitabile tutti i giorni tranne il lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Una grande occasione per turisti e residenti che vogliono conoscere ed apprezzare le bellezze dell’edificio, del grande parco e della peschiera di Villa Bianca, dimora del famoso clown svizzero Adrien Wettach, grande star internazionale dei primi del Novecento, conosciuto in tutto il mondo come Grock.

La villa ed il parco, proprietà della Provincia di Imperia dal 2002,  sono stati sottoposti dal 2006 ad un accurato restauro e ad un recupero completo del giardino e della flora,  l’apertura della villa è avvenuta nel gennaio del 2010.

Villa Grock ad Imperia domina dalle alture il capoluogo ed è un angolo incantato dove si respirano la magia ed il mistero che facevano parte della vita di colui che ha contribuito a realizzarla.

Grock ne progettò personalmente la struttura, il giardino, mescolando stili ed influenze, creando una sorta di caleidoscopico autoritratto, la realizzazione tecnica venne curata poi da Armando Brignole.

La visita di Villa Grock è inserita nei programmi Ville e Giardini di Liguria e Costa Azzurra del nostro tour operator incoming in un più ampio pacchetto che comprende visite guidate alle più belle ville e giardini botanici della Riviera dei Fiori.

Villa Grock è anche una delle location esclusive che proponiamo per organizzare un matrimonio in Liguria in un cotesto eccezionale.

Ville e giardini di Liguria: dai Giardini Hanbury a Latte

lug 25, 2009
I giardini Hanbury

I giardini Hanbury

tiac4dnfv9 L’estate è un’occasione ulteriore per ammirare le grandi ville e i giardini della Riviera, magari approfittando di un programma inedito. La cooperativa di guide naturalistiche Omnia, propone alcune passeggiate davvero interessanti.

26 luglio e 4 agosto, ore 21:00. «Il cielo dal Paradiso terrestre». 14 Euro p.p.

L’osservazione astronomica della volta celeste dallo splendido parco di Villa Hanbury che si trova sulla collina de La Mortola. La serata prevede l’osservazione prima ad occhio nudo, passeggiando tra i sentieri del parco botanico, e poi con l’ausilio dei telescopi, per scoprire galassie, nebulose e costellazioni lontane.

29 luglio e 12, 19 e 25 agosto, ore 18:00. «I Giardini Hanbury all’imbrunire». 12 Euro p.p.

Un’inedita passeggiata all’ora del tramonto, quando una luce particolare invade la collina e quando l’aria è densa dei profumi delle piante esotiche che hanno trovato dimora nel giardino ideato dall’inglese Sir Thomas Hanbury.

11 agosto. ore 17 a Villa Piacenza (Ventimiglia). «Le ville di Latte».

Una passeggiata lungo l’antica via romana Iulia Augusta porta alla scoperta di alcune fra le più belle ville della Riviera: Villa Sella, Villa Onesto Hotio, Villa Biancheri, Villa Corinna.

Per maggiori informazioni su queste passeggiate: Cooperativa Omnia.

Per gli amanti dei giardini e dei fiori, la nostra agenzia di viaggi ha approntato una serie di programmi per gruppi e individuali che potrete trovare sul nostro sito.

Villa Nobel Sanremo: visite guidate a luglio e agosto

lug 24, 2009
Villa Nobel a Sanremo

Villa Nobel a Sanremo

Villa Nobel è stata l’ultima dimora del grande scienziato svedese Alfred Nobel, che acquistò questa imponente villa in stile moresco nel 1890 e vi stabilì residenza e laboratori sino alla morte avvenuta il 10 dicembre 1896.

Oggi la villa, di proprietà della Provincia di Imperia, è un interessante museo, oltre che sede di importanti avvenimenti culturali e istituzionali. Si possono visitare le stanze in cui visse lo scienziato e nel seminterrato il laboratorio scientifico, nello splendido parco fa mostra di sè il cannone utilizzato per gli esperimenti di balistica.

Fino al 29 agosto, tutti i sabati la cooperativa Strade propone visite guidate alle ore 16:30.
Durata: 1 ora ca. Prezzo: € 3,50 p.p.

Per saperne di più segnaliamo l’articolo di Sanremo Guide.