La Milano – Sanremo amatoriale 2010 incorona Mascheroni

La Milano – Sanremo amatoriale 2010 incorona Mascheroni

Mascheroni conquista la Milano Sanremo amatoriale 2010

Mascheroni conquista la Milano Sanremo amatoriale 2010

E’ Michele Mascheroni, di Lecco, il vincitore della quarantesima edizione della Gran Fondo Milano Sanremo cicloturistica amatoriale svoltasi ieri pomeriggio. Mascheroni, del team ASD Bassotoce, ha tagliato il traguardo in 7 ore e 49 minuti. Dietro di lui, Bardi Tiziano al secondo posto (tempo: 07:51:25.30) e Tonoli Antonio al terzo (tempo 07:51:25.40).

Organizzata dall’Uc Sanremo, con partner ufficiale il tour operator Nyala Wonder Travel, la classicissima del ciclismo amatoriale ha riproposto lo stesso percorso che hanno seguito i grandi campioni: circa 298 km attraverso la Lombardia, il Piemonte e la Liguria, per arrivare alle salite del Turchino, di Capo Berta, di Cipressa e di Poggio.

Alla gara hanno partecipato numerosissimi atleti stranieri provenienti, in particolare, dalla Germania, dal Belgio, dai Paesi Bassi, dalla Svizzera e dalla Francia. “La presenza di ciclisti stranieri – commentano gli organizzatori – permette alla competizione di avere un’impronta davvero internazionale, così da renderla una delle manifestazioni più seguite nella nostra Riviera.”

Tra le società straniere, le squadre con più iscritti sono state il team Kulessa (Germania 41 iscritti), Velo Travel (Belgio, 32 iscritti), RST Ochtendung (Germania, 13 iscritti). Tra quelle italiane, il team ASD Bassotoce con 23 iscritti.

Rispetto agli anni scorsi, inoltre, è aumentato il numero delle donne. Quest’edizione, infatti, ha visto partecipare ben 18 atlete contro le 8 delle manifestazioni precedenti. Presente anche un’atleta non vedente. La prima donna a tagliare il traguardo in 8 ore e 41 minuti è stata l’italiana Mei Anna che ha così conquistato la posizione n. 101. A seguire, a 3 minuti, la tedesca Happel Ulrike.

Aggiungono gli organizzatori: “E’ stata una bellissima edizione. La corsa si è svolta senza intoppi e il percorso, in tutta la sua interezza, è stato baciato dal bel tempo che, sicuramente, ha reso più piacevole la gara stessa. Gli atleti hanno impiegato meno tempo per giungere a Sanremo rispetto, ad esempio, allo scorso anno quando, purtroppo, avevano il vento contro. Inoltre, la Gran Fondo amatoriale è una gara rivolta davvero a tutti gli amanti del ciclismo, senza limiti di età. Basti pensare che il partecipante più anziano, il tedesco Rien Ludwing, ha 74 anni mentre il più giovane, il belga Quaden Henno, 17 anni”-

Buona anche la ricaduta economica sulla città di Sanremo con oltre la metà degli atleti che ha scelto di soggiornare in città per uno o più giorni, approfittando dei percorsi nell’entroterra e della nuova pista ciclabile, confermando come il turismo in bicicletta sia uno dei segmenti più promettenti per il futuro.

L’appuntamento, quindi, è per il prossimo anno con una nuova ed avvincente sfida organizzata dall’UC Sanremo.