I Giardini segreti della Provincia di Imperia

I Giardini segreti della Provincia di Imperia

La provincia di Imperia è conosciuta soprattutto come patria dei fiori e delle piante, da cui il famosissimo appellativo noto in tutto il mondo di Riviera dei Fiori.

Questa provincia-giardino nasconde anche dei tesori preziosissimi: giardini segreti o poco conosciuti a volte anche dai suoi stessi abitanti che costellano molte località della Riviera.

Iniziamo il viaggio alla scoperta dei Giardini dalla Porta occidentale d’Italia, ovvero da Ventimiglia o meglio da località La Mortola dove si trovano i Giardini Hanbury, a contorno dell’omonima villa.

Il giardino e la villa si trovano su di uno spettacolare promontorio sospeso sul mare e vi si trovano piante provenienti dai cinque continenti e originarie di climi diversissimi.

Il Parco Giardino che circonda la villa fu creato a partire dal 1867 dai fratelli inglesi Thomas e Daniel Hanbury.

Proseguendo verso est troviamo a Bordighera il Giardino Esotico Pallanca, il regno indiscusso di succulente e piante grasse, se ne possono catalogare oltre 3200 varietà diverse!

Arriviamo adesso nella Città dei Fiori per antonomasia, Sanremo, abbiamo scelto due luoghi per le eccellenze botaniche e paesaggistiche: Villa Ormond e Villa Nobel.

I Giardini di Villa Ormond si sviluppano in due parti, sopra e sotto Corso Cavallotti, devono la loro nascita ad un ricco mercante svizzero di nome Michel-Louis Ormond. Di particolare interesse è il ricco palmetum, che comprende molte varietà di palme e piante esotiche e mediterranee alcune molto antiche.

Villa Nobel apparteneva al famoso chimico svedese Alfred Nobel che vi passò gli ultimi anni della sua vita, sino al 1896 quando morì.

La Villa, di proprietà della Provincia di Imperia, oltre a custodire un museo nobeliano è circondata da un lussureggiante parco di oltre 6000 mq, terreni che ospitano piante esotiche anche molto rare.

Terminiamo il nostro tour nei Giardini segreti con una visita ad Imperia per conoscere ed apprezzare Villa Grock, una dimora nata nel 1927 dalla fantasia bizzarra di Adrien Wettach, il clown Grock, uno dei più famosi di tutti i tempi.

La Villa è immersa in un favoloso parco arricchito da fontane, giochi d’acqua, meraviglie botaniche e stranezze architettoniche.